Estratto di aphloia

l’Aphloia è una pianta straordinaria, originaria del Madagascar, per lo più sconosciuta a molti, ma dotata di una particolare capacità di rigenerazione cellulare, per assicurare una eccezionale protezione della pelle contro le aggressioni esterne.

I fattori esterni, come inquinamento, smog, esposizione solare, hanno un impatto negativo sulla pelle,  gli attacchi ossidativi provocano dall’interno del corpo una maggiore produzione di radicali liberi e la diretta conseguenza è un’ accelerazione dell’invecchiamento cutaneo, partendo dagli strati più profondi della cute.

Spesso la pelle appare spenta, opaca e soprattutto priva di tonicità ed elasticità, oltre al crescente inquinamento ambientale, incide molto lo stress e non per ultime le cattive abitudini alimentari che di certo non fanno bene al benessere della pelle, specie quella del viso.

L’estratto di aphloia è uno dei principali protagonisti dei nuovo ritrovati naturali, per prendersi cura di qualsiasi tipo di pelle, da quella più sensibile a quella grassa o secca con piccole imperfezioni, come: acne, brufoli, punti neri o eczemi, fino alle pelli più mature con rughe, più o meno accentuate.

Tutti i danni causati dagli effetti ossidanti, come alterazione della struttura delle proteine, perdita di coesione cellulare, rughe o perdita di tonicità, vengono gradualmente ridotti, per donare un incarnato depurato, tonico, omogeneo e luminoso.

La pelle viene protetta e riparata in profondità, l’estratto di aphloia ripara le fibre di collagene e ne stimola la produzione, per far si che la cute appaia elastica,  più ossigenata e meno affaticata.

L’incarnato riacquista gradualmente la sua naturale morbidezza, è liscia e levigata, le rughe sono attenuate, un velo di estratto sul viso è un’ottima base per il make up. Per altri consigli di hairstyle e makeup consigliamo il sito Trucchi.com