Il reflusso gastro esofageo potrebbe essere sintomi di molte altre patologie più o meno gravi.

Si è riscontrato che il reflusso gastro esofageo spesso non è solo in seguito a un grande abbuffata, ma potrebbe essere sintomo di patologie più serie. Ad esempio l’ernia iatale si verifica quando lo stomaco scivola dentro il torace. Nelle forme più gravi può succedere che lo stomaco si tiri dietro anche la milza e il colon. Nella maggior parte dei casi, le ernie iatali sono di piccole dimensioni e asintomatiche. Ma bisogna comunque fare attenzione e il dott. Benini consiglia una specifica dieta che ha riassunto nella lista ernia iatale cosa mangiare durante i 5 – 6 pasti quotidiani al fine di evitare di riempire troppo lo stomaco.

Spesso dopo pasti abbondanti, i pazienti riscontrano la comparsa di sintomi di reflusso gasto esofageo. Se si tratta di episodi isolati non c’è nulla da temere, ma si deve porre attenzione se per 3 settimane dovessero comparire uno o più dei seguenti sintomi: difficoltà o dolore alla deglutizione, reflusso acido, dolore allo stomaco, difficoltà a digerire, frequenti eruttazioni, senso di pienezza gastrica anche dopo un pasto leggero, vomito, perdita di peso.

Questo ha lo scopo di sensibilizzare la popolazione alla diagnosi precoce del tumore gastrico ed esofageo, come avviene da anni in Giappone dove, alla precocità della diagnosi fa seguito una terapia altrettanto precoce, con un sensibile miglioramento dei risultati e della possibilità di ottenerli con la chirurgia mini invasiva.

Il reflusso gastroesofageo costituisce una patologia molto comune, anche a causa della diffusione dell’obesità e delle abitudini alimentari. Infatti una dieta ricca di grassi animali e di calorie, il junk food, provocano delle lesioni al LES, lo sfintere esofageo, che impedisce al contenuto gastrico di risalire in esofago e stomaco. Se i sintomi dovessero persistere per più di tre settimane, è meglio effettuare uno screening con gastroscopia per riconoscere tempestivamente un eventuale tumore gastrico od esofageo.

Maggiori dettagli sul reflusso gastroesofageo e ernia iatale cosa mangiare si trovano sul sito internet all’indirizzo web chirurgia-laparoscopica.com e per info e/o prenotazioni contattare Studio di Chirurgia Laparoscopica  telefono 06.558 06 80

Similar Category Post