Tutto quello che hai sempre voluto sapere sul singhiozzo: cos’è e quali le cause più comuni che lo scatenano.

Di cosa si tratta.

Il singhiozzo è un fastidio che è imputabile alla contrazione del muscolo diaframmatico. Il nervo che lo controlla, chiamato frenico, può infiammarsi e contrarsi involontariamente provocando questa fastidiosa condizione. In concomitanza di questo spasmo, anche la glottide si chiude in modo non controllato. La chiusura di questa parte della laringe provoca il tipico suono del singhiozzo.

Quali sono le cause.

La natura delle cause che scatenano il singhiozzo sono molto variegate. Un fattore che spesso è presente sono i problemi gastrici, come il reflusso gastroesofageo. Inoltre, il singhiozzo si presenta anche nel caso in cui si usi mangiare velocemente oppure in seguito a un pasto molto abbondante. Anche l’alcol e le bibite gasate sono da annoverare tra le cause del singhiozzo. Una possibile causa del singhiozzo è anche la pericardite, dovuta all’infiammazione della membrana che riveste il cuore. Il singhiozzo può derivare anche da problemi al sistema nervoso centrale che possono verificarsi in presenza di alcune patologie come per esempio la meningite, l’ictus o un tumore che inibisce le funzioni dei nervi.

Alcuni consigli utili.

Esistono alcuni rimedi cosiddetti “della nonna” per far passare il singhiozzo ma, di norma, sparisce da solo entro breve. Molte persone però riportano di avere spesso il singhiozzo ma basterebbe porre più attenzione alle proprie abitudini per evitare questo fastidioso spasmo involontario. È perciò necessario mangiare con più calma e evitare di ingozzarsi altrimenti la mucosa gastrica che riveste lo stomaco potrebbe infiammarsi. Stessa cosa vale per l’uso di bevande gasate e alcoliche che vanno moderate, soprattutto se si presenta spesso il singhiozzo. Se, invece, il singhiozzo è imputabile al reflusso gastroesofageo è bene seguire una dieta apposita che non alimenti questi disturbo ma lo allevi ingerendo cibi non acidi che non irritano la mucosa o che non fermentano.

Per saperne di più, è sufficiente fare click sul sito web singhiozzo.eu , dove sono presenti molti altri dettagli.

Similar Category Post