Le ragioni per intervenire

Ci son diverse ragioni epe cui è bene intervenire sul profilo di un naso che non è armonizzato con il resto del viso. Sono molte le malformazioni che rendono il naso poco armonico con gli altri elementi del viso come può esser il setto troppo largo o la punta verso il basso, nonché anti estetiche gobbe. Il naso può avere un aspetto di questo tipo da sempre oppure può esser che il naso abbia assunto questo profilo anti estetico dopo un trauma, come può essere un incidente che ha fatto subire una botta proprio sul naso.

Oltre che per ragioni estetiche, il naso va operato con la rinoplastica correttiva nel caso in cui ci siano dei problemi di funzionalità. Infatti può essere che il setto risulti deviato creando problemi come il respiro pesante, il russare durante la notte. Un raffreddore continuo etc. In caso di problemi funzionali, il chirurgo plastico opera immediatamente per riportare la situazione alla normalità e consentire un corretto passaggio dell’aria nel naso.

Le tecniche

Il chirurgo plastico può scegliere tra due diverse tecniche per operare il naso e le sue forme. La tecnica cosiddetta esposta prevede di tagliare la pelle del baso e esporre appunto l’osso che deve essere rimodellato. In questo modo il chirurgo può intervenire in modo molto drastico per cambiare l’aspetto del naso in modo preciso. Va detto che questa tecnica però prevede un decorso operatorio un po’ più lungo perché ci saranno delle cicatrici un po’ più estese ma il risultato è perfetto.

La tecnica interna, invece, prevede che il chirurgo estetico per rimodellare il naso intervenga dall’interno. Infatti, le incisioni vengono fatte dentro il setto nasale in modo che il chirurgo operando sull’osso veda subito il risultato sul naso. Il decorso operatorio è un po’ più leggero e il rimodellamento è ugualmente soddisfacente, permettendo di ridefinire i contorni del viso ritrovando l’armonia.

Per info e / o prenotazioni: www.rinoplastica-milano.com