La salvia, nota in botanica come Salvia officinalis, è conosciuta e utilizzata da tempi remoti. Si tratta di una pianta molto aromatica, i cui utilizzi sono i più vari sia in cucina che nell’ambito terapeutico. Al suo interno vi sono minerali come ferro, calcio, magnesio e non solo. Dispone anche di altre sostanze benefiche come appunto la vitamina C e la E per esempio. Ci basta ricordare che l’uomo l’apprezza per la sua azione antiossidante, antibatterica, disinfettante, diuretica etc.

Ma come viene utilizzata oggi? La salvia fresca (come quella essiccata) è utile in cucina per la preparazione di molte ricette. Anche gli infusi sono ottimi e molto benefici, gli esperti sono a favore del suo impiego. Questo è dovuto alla presenza delle innumerevoli proprietà di questa pianta. L’effetto diuretico che esercita la bevanda stimola la minzione con conseguente effetto depurativo da parte di scorie e tossine presenti nell’urina. Masticando le foglie si acquisiscono proprietà antibatteriche e antinfiammatorie. Inoltre è adatta per combattere l’alitosi.

Addirittura la salvia viene in soccorso delle donne quando hanno i sintomi del ciclio mestruale. Il decotto come il semplice infuso hanno un’azione antinfiammatoria e utile per liberare le vie aeree. Naturalmente non manca l’olio essenziale di salvia, un altro prodotto da provare per via dei suoi effetti sul corpo. Usato per massaggi, bagni rilassanti, capelli e quant’altro. Ricordiamo che per quanto riguarda l’ambito alimentare è possibile guardare nella pagina raggiungibile da www.cucinagreen.it. Dunque dato che la salvia ha innumerevoli utilizzi, non è meglio vedere a cosa serve per il corpo?  Qui mostriamo alcune cose a riguardo:

  • La salvia è ottima per contrastare la tosse, il mal di gola e il raffreddore
  • Stimola la digestione e previene l’acidità di stomaco un uso moderato di questa pianta
  • Rinomata per l’igiene orale, apprezzata anche contro mal di denti e ascessi
  • Ottima contro l’aria in pancia e i dolori addomimali
  • Alleata del cuoio capelluto, utile contro la forfora sia per prevenirla che contrastarla
  • Potenzia le difese immunitarie, quindi funziona da schermo protettivo contro molti virus e batteri.