Chi ha un pozzo nero per la raccolta degli scarichi di casa perché troppo distante della rete fognaria pubblica, deve sempre sapere a chi rivolgersi per la sua pulizia, oltre a sapere anche come funziona a grandi linee per saperne subito di più.

Chi chiamare

Il pozzo nero si riempie un po’ per volta con l’acqua e gli altri residui che vi confluiscono dentro. Una volta che il livello dentro al pozzo ha raggiunto la soglia, è necessario chiamare un professionista perché intervenga. Non è possibile svolgere le operazioni di pulizia del pozzo nero da soli perché si tratta di un lavoro che presenta dei rischi, per colpa dei miasmi che salgono, e necessita anche di strumentazioni idonee, come vedremo di seguito. Ecco allora come viene svuotato e pulito in modo professionale un pozzo nero.

Come viene pulito

Il pozzo nero è molto delicato e deve essere pulito sempre e solo da validi professionisti che sanno il da farsi. La prima fase prevede di prelevare tutta la parte liquida all’interno del pozzo usando una autocisterna. Grazie a questo validissimo sistema, non si deve entrare nel pozzo quando è pieno e ciò è di enorme aiuto. La seconda fase prevede che vengano pulite le pareti del pozzo e il suo fondo dove si sono depositate le parti più pesanti che poi hanno sedimentato per togliere ogni traccia di sporco, i maggiori esperti del settore utilizzano dei getti di acqua pressurizzata che toglie e stacca tutto dalle pareti. Tutto il contenuto prelevato nel pozzo nero viene poi portato dagli esperti presso il centro di depurazione più vicino. Chi fa l’errore di rivolgersi adatte non autorizzate e che lavarono in nero, non avrà questa certezza e chissà dove vano a finire le parti che sono state prese dal pozzo. Meglio non fidarsi di chi promette un prezzo inferiore senza alte grazie come quella del conferimento ai sistemi di depurazione.

Per info e / o prenotazioni: www.spurghi-milano.net