Danza classica

La danza classica si può anche chiamare balletto e richiede molta disciplina nell’avanzare negli anni di danza. È uno stile molto conosciuto che è definito da dei passi standard molto precisi e codificati. Ci vogliono anni per imparare le giuste posizioni di danza. Le scarpette da ballo, le pettinature, gli abiti etc. fanno parte del fascino della danza classica che è sempre più seguita.  Non solo le bambine, ma anche i bambini possono approcciarsi alla danza classica che insegna disciplina, sacrificio, costanza e aiuta a stare in perfetta forma. Le linee de corpo e le varie posizioni sono studiate nel dettaglio fino alla perfezione e sesso molti esercizi vengono eseguiti alla cosiddetta sbarra.

Danza moderna

Gli stili di danza moderna sono moltissimi e spesso si fa fatica a stare dietro alle moltissime novità. Chi è alla ricerca di nuovi stimoli per divertirsi e stare in forma con la danza, non deve far altro che cercare tra i corsi di danza contemporanea dove trova la pole dance, la dance hall, il twerk, etc. Gli stili di danza moderna hanno meno regole e figure meno standardizzate e ciò che conta di più è il ritmo, spesso molto sostenuto. Oltre a ballare, si suda moltissimo e si riesce a restare in forma con questa attività molto più divertente dalla corsa o della palestra.

Sia per i corsi di danza moderna che per quelli di danza classica non ci sono età minime in cui è consigliato iniziare. Spesso però ci si avvicina alla danza classica per poter poi passare agli stili di danza più moderni e contemporanei. Spesso le ballerine di danza moderna che non hanno una formazione classica, vengono poi inscritte a corsi di danza classica per riempire le loro lacune. In linea di massima si può dire che già a 4 -5 anni si può iniziare con i corsi di danza classica che sono amatissimi dalle bambine.

Per info sui corsi: www.scuoladidanza.net