Il babyboomer è un tipo di nail art. Ultimamente ha ottenuto un grandissimo successo. Niente di eccessivamente vistoso, anzi. Offre un look delicato e sobrio e si distanzia dalle mode passate fin troppo eccentriche e vistose. A prima vista lo possiamo definire il classico look da sposa ma in realtà va bene un po’ per tutte, sia le ragazze giovani sia le donne in carriera. Questo perché la mano è semplicemente più ordinata e curata, non è appariscente.

Se avete a casa il materiale per la copertura con gel delle unghie naturali, vi accorgerete anche se avrete voglia di sperimentare la baby boomer, che non è difficile da realizzare. Avete bisogno di gel dai colori sobri. Potete usare il bianco latte o il bianco gesso, la crema e la panna. Ovviamente abbinati al rosa baby, al rosa antico e al nude. Come tocco finale potete tranquillamente applicare degli strass e brillantini.

Come avrete capito vi occorrono due diversi tipi di smalti. Entrambi chiari. Uno deve essere rosato o nude e uno invece bianco o panna. Vi occorre poi un top coat e una spugnetta in lattice, quelle tipiche del make up. Per non sporcare la palle, mettete una crema intorno all’unghiasenza però toccarla. Per proteggere l’unghia invece, mettete un bello smalto rinforzante.

Potete applicare prima il nude su tutta l’unghia e dopo, quando è asciutto, stendete il bianco sulla punta, dipingendo solo un terzo della lunghezza. Tamponate la parte bianca con la spugnetta verso la parte centrale dell’unghia. In questo modo create la sfumatura. Quando asciuga, date una seconda stesa di bianco, ancora più all’estremità. Picchiettate con la spugnetta e dopo lasciate asciugare ancora e coprite con il top coat. Nalla parte centrale dell’unghia occorrerebbe una bombatura, con il gel potete farlo, con lo smalto no.

Online comunque trovate davvero tantissimi tutorial che possono aiutarvi. Il mio consiglio è di fare dei test, trovare la vostra manualità e personalizzarla. I tutorial possono insegnarvi la tecnica, sta a voi renderla unica!