Rispetto a un tempo, oggi i viaggiatori organizzano le vacanze in modo diverso. Non esiste solo l’automobile per raggiungere l’albergo a due passi dalla spiaggia da prenotare via internet ma nascono nuove tendenze tutti i giorni, alcune di queste hanno riscosso un discreto successo, come quelle elencate di seguito.

  • Home exchange

Una tendenza che piace sempre a più persone per viaggiare si chiama home exchange. Si tratta di mettere a disposizione la propria casa per scambiarla con un’altra. I proprietari di casa utilizzano siti appositi e organizzano le vacanze senza dover spendere un euro per l’alloggio. È un modo come un altro per ridurre i costi del viaggio e partire alla scoperta di posti sempre nuovi attorno al globo.

  • Il galmpin

Oggi il campeggio acquista tutto nuovo fascino grazie al galmping. Questa parola inglese nasce dalla fusione di glam e camping. Si tratta quindi di un campeggio di lusso per dire per sempre addio la parola scomodità che spesso si associa al campeggio. Grazie a tende lussuose con tutti i comfort come aria condizionata, letti confortevoli e tanto altro ancora, il campeggio viene rivisitato per chi non sa rinunciare al lusso. È un’idea davvero molto apprezzata che si usa moltissimo anche nei safari e tra le dune del deserto.

  • Pedalando

Il ciclo turismo esiste da sempre ma oggi sta tornando in auge grazie a crescenti attenzioni verso l’ambiente e biciclette elettriche. Grazie a una capillare rete di ciclabili, si raggiungono le case vendita lidi ferraresi sempre pedalando senza dover passare per strade e arterie trafficate. La ciclabile lungo l’Adriatico è una delle più belle al mondo che attraversa moltissime località rinomate per lo splendido litorale. Chi vuole unire la vacanza alla passione per le due ruote e lo sport, non deve far altro che optare per questo sistema. In Italia e anche nell’Europa del nord, le cicalabili sono ben organizzate e i ciclisti sono sempre benvenuti. I treni, inoltre, sono organizzati per ospitare anche le biciclette per evitare pedale faticose nei tratti più ripidi.